L’eremita nella carta dei tarocchi

Carta dell' Eremita nei tarocchi

L’eremita nella carta dei tarocchi

L‘eremita nella carta dei tarocchi è la carta successiva alla giustizia; e rappresenta in un certo senso la nona casa astrologica. Ovvero la casa della conoscenza divina e spirituale. Nella cartomanzia invece ha un significato più pratico, visto che assume più un aspetto di una guida; che ci accompagna nella vita portandoci verso una direzione.

Nella cartomanzia e nella tarologia, la carta dell’eremita si associa più alla carta del vecchio saggio, come anche del vegliardo. Che guida e illumina la strada a chi è più giovane. Il quale può anche essere visto come un osservatore attento che guarda, osserva e sceglie.

Rappresentazione della carta

La carta dell’eremita è sempre una carta che procede verso destra, ovvero il vecchio uomo barbuto tiene nella sua mano destra una lanterna, (la quale rappresenta la lanterna della conoscenza).

La lanterna è un simbolo di fuoco e di luce. Vista anche come la fiamma della conoscenza; che l’uomo deve sostenere verso l’alto per procedere nel percorso buio della vita.

Con la mano sinistra il vecchio saggio si sostiene con  un bastone o una canna, la quale gli permette di sorreggersi, come che fosse un vero e proprio sostegno per sopportare le passioni esistenziale del corpo umano. Legate al mondo della terra e dell’Universo. Affinché le energie del corpo non possono diventare auto-distruttive ne per lui ne per gli’altri.

In maniera sottile ed esoterica il saggio indica anche le scelte che dobbiamo fare noi nella nostra e vita con le relative conseguenze. Nel senso che ogni scelta porta un risultato. E questo fa si che noi diveniamo giorno dopo giorno la conseguenza delle nostre scelte.

Il ruolo della luce che accende ed illumina, tende a esprimere sempre di più il ruolo della nostra luce interiore che deve essere ascoltata e perseguita, evitando cosi’ che la nostra anima si possa spegnere.

Carta dell’Eremita dritta

Nel consulto dei tarocchi, che siano tarocchi online o tarocchi tirati in presenza; la carta dell’Eremita, determina e rappresenta sempre un forte aspetto di osservazione e analisi. Proprio per rimanere nella ricerca e nella compressione, anche se ciò richiede tempo per arrivare ad una certa sapienza.

E’ sempre importante determinare ciò che la carta ha accanto, visto che la carta dell’eremita tradizionalmente quando è dritta rappresenta, la cautela, la prudenza come anche potrebbe rappresentare il buoi. Ovvero una certa indecisione nel quale strada prendere. Per accedere ad un percorso evolutivo e filosofico attraverso un’osservazione attenta e decisa.

Carta dell’Eremita rovesciata

La carta dell’Eremita quando è rovesciata indica più il buio che la luce nel senso che la persona ovvero il consultante dei tarocchi. E in una fase ancora non chiara della sua vita, come che ancora non ha deciso cosa scegliere come anche quale percorso intraprendere per andare avanti. Facendo si che quando il cartomante vede la carta dell’Eremita rovesciata, comprende subito che la persona non è in una fase evolutiva della vita ma in una fase di stallo. Da un punti di vista evolutivo che sociale, rischiando cosi che possa seguire dei falsi profeti creando meccanismi di dipendenza.

Roma-Cartomanzia online
Rivolto ad un pubblico di maggiore età

 

About AlexanderCartomante 107 Articles
Alexander cartomante professionista a Roma con 35 anni di esperienza professionale nella cartomanzia e nella consulenza di tarocchi.

2 Trackbacks / Pingbacks

  1. La ruota della fortuna nei tarocchi -
  2. Tarocchi -

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.